Basket, anticipo sesta giornata: trasferta difficile a Treviso per Teramo

Abruzzesi intenti a muovere la classifica, padroni di casa ad evitare il quinto stop consecutivo

TERAMO – Domani sera alle 20:30, la Banca Tercas Teramo sarà ospite del Treviso per l’anticipo della sesta giornata di campionato. Una gara insidiosa visto il buon stato di forma dei padroni di casa, reduci dal successo in Eurocup contro il Roanne e con la tradizione favorevole contro il Teramo. Infatti nei 7 precedenti non c’è stato alcun successo per gli abruzzesi che hanno invece vinto 4 volte su 7 al Palascapriano.

In casa Benetton non si prevedono stravolgimenti nel quintetto base costituito da Smith, Markovic, Nicevic, Motiejunas e Toolson. Fermi in classifica a soli due punti i biancoverdi venderanno cara la pelle, alla ricerca di un successo dopo i quattro stop consecutivi con Varese in casa e nelle trasferte di Milano, Montegranaro e Roma.

Determinati i biancorossi a muovere la classifica e riprendere così il cammino verso la salvezza. Restano tuttavia problemi nella formazione visti i recenti “tagli” di Hall e Shaw e le non perfette condizioni fisiche di Polonara e Davis che non hanno svolto durante la settimana tutti gli allenamenti mentre Rullo, ex dell’incontro, ha ancora problemi con la caviglia e la sua presenza resta in dubbio.

Queste le parole espresse dal coach Andrea Capobianco alla vigilia del match:

Quella che ci attende domani, è una partita dura e difficile su un campo e contro una società che hanno fatto la storia della pallacanestro italiana. Noi andiamo a Treviso per giocare la nostra partita, con la consapevolezza che, dove non possiamo arrivare con la tecnica e con la tattica, lo vogliamo fare con la giusta grinta e determinazione. Treviso è una squadra con dieci uomini che in qualsiasi momento possono inventare qualcosa. Hanno grande capacità di attaccare in contropiede per cercare di trovare la difesa sbilanciata e nelle situazioni a metà campo, sono molto bravi a sfruttare situazioni di post basso o pick and roll e da queste, prendere vantaggio per aprire un tiro ad alta percentuale.

In difesa oltre ad avere una grande fisicità, sono molto organizzati a chiudere l’area sulle penetrazioni. Quindi, oltre a mettere tanto cuore, dovremo essere molto bravi ad usare grande concentrazione, per ridurre al minimo gli errori gratuiti. Ogni giocatore dal più giovane al meno giovane, deve avere la consapevolezza di essere pronto per dare il proprio contributo, sia in campo che in panchina, per incoraggiare i propri compagni.

Dirigeranno il match Fabio Facchini di Massalobarda, Massimiliano Filippini di Bologna e Saverio Lanzarini di Bologna. Sarà possibile seguire la radiocronaca dell’incontro su Radio Centrale, Streaming all’indirizzo Web http://www.radiocentrale.info o alla frequenza radio 89.4 – 93.3 in provincia di Teramo. Sarà possibile seguire in differita la gara lunedì 22 alle 21 su Teleponte e alle 23,10 su Rete 8, martedì 23 alle 10,35 su Teleponte, alle 20,15 su AB Channel (Sky 920, Digitale Terrestre 97, TivuSat 36) e alle 23,45 su Onda TV (L’Aquila) e mercoledì 24 sempre su Onda TV (L’Aquila) alle ore 17,45.