B2B 2009: dal 25 al 28 novembre quaranta operatori del turismo visiteranno l’Abruzzo

PESCARA – Si svolgerà dal 25 al 28 novembre la quarta edizione dell’educational tour “A tavola con l’Abruzzo”, organizzata da Camera di Commercio di Pescara con la collaborazione dell’Aptr per far conoscere la regione ad operatori del settore interessati a promuovere il nostro territorio ai loro interlocutori. Quaranta ospiti, suddivisi tra giornalisti della carta stampata o di portali di informazione sul web e tour operator provenienti dalle altre regioni di Italia e da Paesi stranieri come Gran Bretagna, Olanda, Danimarca, Romania, Germania e persino Giappone, America e Russia, saranno accompagnati attraverso l’Abruzzo in visita a città, luoghi e a strutture ricettive rappresentativi del territorio, alla scoperta di prodotti tipici e di tradizioni.

Alla conferenza stampa di stamane sono intervenuti in Camera di Commercio il vicepresidente vicario Carmine Salce, il dirigente regionale dell’Ufficio Promozione turistica Antonio Bini, l’assessore al turismo della provincia di Pescara Aurelio Cilli e il titolare dell’ente organizzatore Gsp Claudio Ucci. È stato chiaro in sede di conferenza stampa l’intento di proporre agli interlocutori l’immagine di un Abruzzo colpito sì nel cuore, ma volto decisamente alla ricostruzione e sempre in grado di offrire ai visitatori un’accoglienza con tutti i crismi.

Ognuno dei quattro giorni sarà dedicato ad una provincia. Il giorno del loro arrivo, martedì 24 novembre, gli ospiti riceveranno il benvenuto in Abruzzo presso il castello di Semivicoli con una cena preparata da Marcello Spadone, chef de “La bandiera”, accompagnata con  vini della Cantina Masciarelli.

Mercoledì 25 novembre il gruppo visiterà il territorio aquilano, a partire dal suo capoluogo (piazza del Duomo, Collemaggio), per andare poi a scoprire l’Altopiano delle Rocche e in particolare l’Albergo Diffuso del Parco Sirente-Velino. A L’Aquila verrà naturalmente accolto da istituzioni quali i rappresentanti della Camera di Commercio, della Provincia e del Comune.

Giovedì 26 novembre sarà la volta della Costa dei Trabocchi: l’educational tour tratterà delle bellezze del Chietino, passando per l’Abbazia di San Giovanni in Venere a Fossacesia e gustando il brodetto alla vastese prima di visitare il centro storico di Vasto nel pomeriggio, e il centro storico di Pescara la sera.

Venerdì 27 novembre si resterà nel Pescarese: la mattina sarà dedicata al capoluogo adriatico e a Città Sant’Angelo, il primo Borgo più bello d’Italia della provincia, e il resto della giornata sarà concentrato sul rito della Panarda. Per la celebrazione di questo rito enogastronomico sono previste oltre 50 portate che coniugheranno tradizione e goliardia, tra intrattenimento musicali e la partecipazione di rappresentanti istituzionali provenienti dal resto della Regione.

Sabato 28 novembre si andrà nell’entroterra: da Silvi alta si passerà ad Atri, Farindola, Castelli (dove si visiteranno i laboratori di ceramica e la chiesetta di S. Donato) e Teramo, con tappe presso la Chiesa di S. Bernardo, il Teatro Romano, l’Anfiteatro ed il palazzo vescovile. La cena conclusiva di “A tavola con l’Abruzzo” sarà, naturalmente, a base di pesce e si svolgerà a Pescara.