Avezzano, Teatro Lanciavicchio: proseguono le attività di educazione ambientale

AVEZZANO (AQ) – Ci siamo già occupati in un recente articolo dell’attività del Teatro Lanciavicchio di Avezzano, che porta avanti un discorso di integrazione tra arte e natura. Il progetto di educazione ambientale, che ha una forte valenza educativa, propone agli alunni della Scuola Primaria attività di incontro con le aree naturali d’Abruzzo ed è articolato in due fasi.

La prima che ha visto partecipare oltre 1.000 spettatori delle Scuole Primarie di Lazio e Abruzzo, si è svolta nella Riserva Naturale Zompo lo Schioppo di Morino, si è conclusa con successo il 29 maggio.

Nella splendida cornice naturale del “Sentiero Natura” della Riserva, che dal piazzale giunge fino alla suggestiva cascata, è stato messo in atto un percorso di apprendimento che ha coinvolto due diversi canali di apprendimento: il laboratorio didattico e lo spettacolo dal vivo.

I visitatori hanno preso parte alle attività proposte, beneficiando da un lato di guide specializzate che hanno illustrato gli elementi del bosco e le caratteristiche specifiche della Riserva, dall’altro dell’emozione e del coinvolgimento dello spettacolo I Racconti del Bosco, un prestigioso allestimento teatrale itinerante curato dal Teatro Lanciavicchio, in cui storie fantastiche si intersecano con la vita degli abitanti del bosco: fiume, alberi, pietre, animali.

La seconda fase  della Natura del Teatro prenderà il via il 3 giugno e sarà attuata con identica modalità di sviluppo  fino al 10 giugno sul Monte Salviano: è prevista la partecipazione di oltre 1.000 spettatori.

Durante la visione de I Racconti del Bosco, i piccoli spettatori, trasformati in viaggiatori saranno coinvolti in prima persona nel percorso da attori e musicisti che daranno voce al silenzio e ai suoni della natura e corpo a tutto ciò che solitamente è invisibile agli occhi.

Il laboratorio didattico sarà condotto dagli agenti del Corpo Forestale dello Stato del Comando di Avezzano, che guideranno i visitatori alla scoperta del mondo del bosco, curando con attenzione l’aspetto della prevenzione agli incendi.

La Natura del Teatro sul Monte Salviano costruirà una dimensione di incontro in cui la leggenda incontra la scienza e la poesia nasce dagli elementi della natura.

Il progetto, con le sue particolari dinamiche didattiche è volto a stimolare le giovani generazioni verso un corretto approccio con la Natura, grazie alla stimolazione di diversi canali di apprendimento.

La Natura del Teatro, realizzato in collaborazione con la Direzione Parchi, Territorio, Ambiente, Energia della Regione Abruzzo, con le amministrazioni Comunali di Avezzano e Morino e patrocinato dalla Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi dell’Aquila e dal Corpo Forestale dello Stato, mostra l’efficacia di un’azione sinergica tra enti locali: la realizzazione di un’iniziativa di alto valore culturale ed educativo, in grado di rilanciare e riallacciare legami anche con l’identità di un territorio.