Notizie-Pescara. Anche a Pescara cresce la passione per il Texas Hold’em

Sulla scia del successo di numerosi spettacoli televisivi stranieri, italiani e, recentemente, anche locali, e della nascita di riviste specializzate, si sta sviluppando anche in Abruzzo l’interesse per il Texas Hold’em, che è una delle varianti del poker.

“The club”, locale sito in Via Carducci che ha già all’attivo l’organizzazione di manifestazioni analoghe, e segnalandosi anche nel settore del biliardo professionistico, ha già avviato, da diverse settimane, un ciclo a cadenza fissa di incontri per gli appassionati del genere.

Gli incontri si svolgono il Lunedì, il Giovedì e il Venerdì e si avvalgono di “croupier” di comprovata esperienza.

Il Texas Hold’em, per rendere l’idea a chi non lo conoscesse, è abbastanza simile al gioco che viene chiamato con i due nomi di “telesina” o “teresina”, che per alcuni sarebbero l’italianizzazione di “Tennessee” . Hold’em è una abbreviazione di “Hold them”, (tienile), con riferimento alle carte.

In questo gioco vengono assegnate due carte ad ogni partecipante e sul tavolo ne rimangono 5 che sono di utilizzo comune, e che gradualmente vengono scoperte. Questa formula, più adatta ad un contesto televisivo e ad essere seguita dagli spettatori rispetto al poker a carte coperte, ne ha decretato il successo. Se in Italia è un fenomeno abbastanza recente, negli Stati Uniti conta dei veri e propri professionisti, capaci, grazie agli sponsors, di guadagnare anche un milione a serata, al di là dell’esito del gioco.
Chi volesse iscriversi ai tornei o volesse informazioni in merito può telefonare allo 085/29 24 132 o al 333/96 60 901

* Sondaggio per i lettori: avete l’atteggiamento del giocatore di poker nella vita? Avete amore per il rischio, coraggio, doti psicologiche, capacità di bluffare? Ritenete giusto tentare la fortuna con le carte? Postate un commento