Ambiente, aumenti tariffari: la Stati convoca tavolo tecnico

L’AQUILA – E’ previsto per la mattina di venerdì 21 maggio un tavolo tecnico per approfondire le problematiche scaturite con gli aumenti tariffari prospettati dalla DEC e denunciate da Ambiente SpA e da numerosi amministratori.

L’assessore all’Ambiente Daniela Stati, che ha convocato la riunione, ha riferito, in merito alla situazione degli aumenti tariffari nel settore rifiuti:

Va precisato però che questo Assessorato non possiede la documentazione, che è stata ufficialmente richiesta per valutarla. La Regione Abruzzo è impegnata a rendere il sistema tariffario nel settore dei rifiuti equo e trasparente al fine di evitare aggravi e forme speculative nell’applicazione delle tariffe connesse ai servizi.

E su questo aspetto abbiamo già intrapreso un percorso; infatti circa un mese FA si è svolta una riunione in cui abbiamo presentato a tutti gli Enti interessati (Province, Consorzi, .. etc.) una bozza di direttive per regolamentare le ‘tariffe di conferimento’, che sono ora in corso di esame e confronto istituzionale. Inoltre abbiamo già emanato direttive per regolamentare ‘l’ecoristoro’ richiesto dai Comuni sede di impianti.

Si tratta di comprendere quali siano gli aspetti gestionali ed economici sollevati, anche connessi al rispetto delle normative di settore vigenti in materia di affidamento dei servizi pubblici e di gestione del ciclo dei rifiuti e sui quali le Province svolgono anche attività di controllo. C’è bisogno però che vi sia un maggiore impegno da parte dei gestori dei servizi per rendere quest’ultimi più efficienti, ma anche meno costosi. Gli aumenti tariffari – conclude Daniela Stati – devono essere sempre motivati e riscontrati da miglioramenti gestionali ed ambientali. Vi sono tutte le potenzialità per sviluppare una riduzione delle spese. E in questa direzione siamo impegnati.