Ambasciatori del Territorio a Expò

Saranno a Milano il 30 settembre grazie a Legambiente. Tanti prodotti e i produttori abruzzesi presenti

MILANO – Si terrà mercoledì 30 settembre, presso il padiglione Biodiversità a Expo Milano, il primo incontro nazionale degli Ambasciatori del Territorio. Si tratta degli agricoltori e artigiani trasformatori che, insieme a cibo sano, offrono bellezza del paesaggio, suoli fertili e stabili, sapori e saperi unici, perché producono nel rispetto del patrimonio ambientale, sociale e culturale dei territori, offrendo una opportunità di sviluppo sostenibile a tutta la comunità locale.
Tanti sono anche gli ambasciatori dell’Abruzzo: l’azienda “La porta dei Parchi” di Nunzio Marcelli; il Consorzio Solina d’Abruzzo; l’azienda Francesco Zappacosta; l’accademia della Ventricina; il consorzio produttori dell’aglio rosso di Sulmona; il Consorzio produttori del Pecorino di Farindola; L’ecovillaggio E.V.A. realizzato a Pescomaggiore; l’azienda biologica Valle Scannese di Gregorio Rotolo; l’azienda dell’istituto tecnico Agrario Ridolfi di Scerni e l’azienda di apicoltura Tieri di Tornareccio, impegnata in questi giorni nella manifestazione “Tornareccio regina di miele”.
“Grazie a Legambiente – commenta Luzio Nelli, responsabile agricoltura di Legambiente Abruzzo – prodotti e produttori che operano puntando alla qualità hanno avuto e avranno una vetrina importante a Expo’ Milano. Una occasione per rimarcare l’importante del biologico e dell’agricoltura di qualità”.
L’evento è organizzato in collaborazione con Alce Nero.
Nel corso della giornata del 30 settembre verrà presentato il nuovo dossier “Pesticidi nel piatto”, sulla presenza di residui chimici derivanti dai trattamenti fitosanitari nei prodotti ortofrutticoli e derivati, e una serie di buone pratiche ambientali e territoriali. Per ricordare che, se c’è una agricoltura che inquina, ce n’è anche una che risana.