Albore Mascia e Testa su esito Elezioni politiche

PESCARA – Il  sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia  ha  così commentato l’esito delle Elezioni politiche :

il  risultato ottenuto dal Popolo della Libertà in Abruzzo alle elezioni politiche è senza dubbio rilevante, emozionante, ma soprattutto è la conferma della bontà dell’azione amministrativa portata avanti direttamente sul territorio dalla coalizione di centro-destra ormai dal dicembre 2008 quando, con il Presidente Chiodi, abbiamo assunto la guida della Regione Abruzzo prima e poi, dopo qualche mese, di Provincia e Comune di Pescara, seguiti a ruota da altri Enti importanti nel resto della regione. Un’azione amministrativa che sino a oggi si è sempre caratterizzata per la sua concretezza, per la capacità di arrivare dritti al cuore dei problemi e per la capacità dei nostri uomini e delle nostre donne di saper profondere sempre tutto il nostro impegno, l’anima e la passione, per dare risposte chiare a i nostri territori. E i cittadini hanno saputo cogliere e apprezzare tali capacità, hanno apprezzato una politica priva di fronzoli, lontana dalle false promesse, una politica che ha permesso il buon governo regionale, una politica che ora porteremo a Roma attraverso gli uomini e le donne che l’Abruzzo e Pescara hanno eletto, accordando peraltro la propria fiducia a Federica Chiavaroli, tra gli altri, consigliere regionale e consigliere comunale del Pdl che saprà mettere a servizio del proprio territorio tutta la sua competenza e capacità dando un contributo non di forma, ma di sostanza a quelle problematiche che ora il nuovo Governo dovrà affrontare. Mentre gli altri urlavano, baciavano bambini e anziani e ricominciavano con il vecchio vezzo delle promesse elettorali da marinaio – ha sottolineato il sindaco Albore Mascia -, il Pdl ha saputo mantenere fede, con coerenza, alla propria politica, fatta di concretezza, fatta di governo del territorio, di esperienza e di capacità di approfondimento delle problematiche. Ai cittadini ci siamo presentati, ancora una volta, con l’esempio di quanto, negli ultimi anni, grazie al loro consenso, siamo riusciti a realizzare per l’Abruzzo, dalla riduzione delle tasse in Regione, alle mille opere utili realizzate o in corso di realizzazione su Pescara e la sua Provincia, ed evidentemente i cittadini hanno apprezzato la nostra onestà d’azione che ha ispirato fiducia, guardando a un’amministrazione comunale che, proprio sul capoluogo adriatico, ha saputo far fronte agli ultimi pesanti tagli operati dal Governo uscente senza aumentare una sola imposta, senza mai mettere le mani in tasca ai cittadini e, a fronte dell’obbligo normativo di chiedere ai nostri cittadini il pagamento dell’Imu, siamo riusciti ad applicare l’imposta più bassa d’Italia, dando per primi l’esempio ed eliminando, dai nostri bilanci, il superfluo, per una politica che non imponesse sacrifici sul sociale, ossia sulle classi più disagiate della popolazione. E la cittadinanza ha colto il nostro impegno, ha mostrato di seguire il lavoro e l’operato delle nostre amministrazioni locali e ha dato fiducia ai nostri rappresentanti che ora andranno a Roma. A tutti i nostri neo-parlamentari va il nostro incoraggiamento per l’impegno che li attende, ma un pensiero particolare va a Federica Chiavaroli, con la quale stiamo condividendo un’importante esperienza sui banchi del Consiglio comunale e regionale, e a Gaetano Quagliarello, che anche oggi, nel giorno dei festeggiamenti, non hanno dimenticato il primo impegno assunto per Pescara, quello per la difesa e il dragaggio del nostro porto, che dovrà essere il loro biglietto da visita a Roma, la prima istanza da portare avanti e a conclusione, dando, anche in questo caso, una risposta concreta alla nostra marineria. Ovviamente – ha aggiunto il sindaco Albore Mascia – è evidente, dal punto di vista squisitamente politico, che il risultato elettorale registrato ieri sull’Abruzzo rappresenta un dato di estrema rilevanza che rafforza ulteriormente il ruolo strategico e di governo del Pdl intero.

Il Presidente della Provincia di Pescara ,Guerino Testa  ha così commentato l’esito del voto:

il risultato raggiunto dal Pdl in Abruzzo dimostra non solo la grande forza trainante che ancora oggi contraddistingue Silvio Berlusconi ma anche il buon lavoro che la classe politica locale sta portando avanti in questa regione, riscuotendo evidentemente il consenso degli elettori.Berlusconi, considerato da molti uno dei mali peggiori di questo Paese, continua ad ottenere la fiducia di buona parte dell’elettorato, per cui il tramonto del Pdl annunciato dai nostri avversari appare lontano, anche se indubbiamente dobbiamo registrare il calo subito rispetto all’ultima tornata elettorale – dice sempre Testa. E’ anche vero, però, che il quadro attuale è completamente diverso rispetto al passato: basti pensare alla grande affermazione del M5S, che dimostra come il voto di protesta abbia avuto la meglio su tutto e su tutti e la dice lunga sul livello di malcontento che serpeggia anche nel nostro territorio. E poi, va sottolineato con forza, assistiamo alla improvvisa scomparsa di alcuni volti notissima della politica nazionale, da Fini a Di Pietro. Nello stesso tempo, però, molti di noi si sentono galvanizzati dalla spinta che, inevitabilmente, arriva da questo voto. Il risultato delle politiche 2013 deve rappresentare uno sprone costante, da qui ai prossimi mesi, a fare sempre meglio, nell’interesse dei cittadini, e a rispondere alle istanze del territorio nonostante le indiscutibili difficoltà di Bilancio. Nelle ultime settimane di campagna elettorale, incontrando molti cittadini, ho toccato con mano l’apprezzamento per il lavoro che l’amministrazione provinciale sta portando avanti nel Pescarese e da oggi sappiamo – conclude il presidente – di poter continuare la nostra attività con il sostegno, a Roma, di una squadra di parlamentari abruzzesi del Pdl ben nutrita.