Al Fenaroli di Lanciano in scena “La leggenda di Colapesce”

LANCIANO (CH) – Oggi, 26 febbraio alle  ore 17.30 presso il Teatro Fenaroli di Lanciano, sarà recuperato lo spettacolo che avrebbe dovuto essere rappresentato domenica 12 febbraio nell’ambito della rassegna “A teatro con mamma e papà”, stagione di teatro ragazzi organizzata da L’Uovo Teatro Stabile di Innovazione onlus in collaborazione con l’Assessorato alla cultura del Comune di Lanciano, e inserita nel cartellone del Fenaroli di Lanciano.

In programma , “La leggenda di Colapesce” una produzione della Cooperativa Teatrale Prometeo di Bolzano. Lo spettacolo, che fonde teatro d’attore, momenti musicali e videoproiezioni, si basa su una delle più importanti e note leggende del meridione d’Italia, della quale esistono decine di versioni.

Un racconto così noto e radicato nell’immaginario collettivo meridionale da essere ripreso da Benedetto Croce nonché trasposto in immagini da Renato Guttuso, che ne ha dipinto un’illustrazione sulla volta del Teatro Vittorio Emanuele II di Messina. Gli attori narrano e cantano le avventure di Colapesce, figlio di un pescatore e abilissimo nel nuoto, che ha visitato regni meravigliosi, è riuscito a sconfiggere la terribile tempesta scatenata da Cariddi e poi un giorno ha incontrato una sirena…

Biglietti in vendita presso il botteghino del teatro a partire dalle 15.30 di domenica 26 febbraio.