Abruzzo, Province: insieme per l’europrogettazione

Summit a Palazzo dei Marmi con le quattro Province per la creazione di una struttura di europrogettazione

PESCARA – Si è svolta, oggi, in Provincia  a Pescara una riunione delle quattro Province e Abruzzo Sviluppo insieme per costituire una struttura per l’europrogettazione cioè una unità interprovinciale di supporto e informazione sulle Politiche comunitarie. Analizzando i problemi e le criticità presenti sul territorio regionale si è avvertita l’esigenza di coordinare efficacemente le attività, di focalizzare gli obiettivi e quindi  razionalizzare i processi decisionali.

La “central unit” dovrà avere una sua totale autonomia sia in termini di localizzazione che di risorse umane e finanziarie. Presenti all’incontro il presidente della Provincia di Pescara Guerino Testa, il presidente della Provincia di Chieti Enrico Di Giuseppantonio, il vicepresidente della Provincia dell’Aquila Antonella Di Nino, l’assessore alle Politiche comunitarie della Provincia di Teramo Davide Di Giacinto e Nello Rapini di Abruzzo Sviluppo, oltre all’assessore pescarese Valter Cozzi (Politiche sociali), alla dirigente del settore Nicoletta Bucco e alla responsabile Daniela Buzzi.

Ha spiegato il presidente della Provincia di Pescara :

l’idea  è quella di utilizzare, all’interno dell’accordo di programma quadro Abruzzo 2015, una parte di fondi che derivano dalla programmazione 2009-2011 e che attraverso la direzione regionale Politiche attive del Lavoro, Formazione ed Istruzione, Politiche sociali della Regione Abruzzo possono essere canalizzate su soggetti intermediari, le Province appunto, con il coordinamento di un soggetto gestore, come Abruzzo Sviluppo.

Ha aggiunto Nello Rapini:

le Province possono costituire una cabina di regia per coordinare le attività, selezionare le progettualità e supportare gli enti locali e le imprese per l’accesso ai fondi comunitari a chiamata diretta.