A Pescara ‘Babbo Natale corre…e cammina con l’Unicef’

L’assessore alla Mobilità Berardino Fiorilli e la Presidente Monti in  conferenza stampa  hanno presentato ieri la terza edizione della  Maratona Unicef

PESCARA – Si svolgerà domenica, 11 dicembre la terza edizione della maratona ‘Babbo Natale corre…e cammina con l’Unicef’, una giornata di festa da dedicare alla solidarietà, con la raccolta di pacchi alimentari destinati alla Caritas di Pescara e di fondi per aiutare i bambini del Corno d’Africa. Oltre  500 i  bambini e  gli atleti che  prenderanno parte a tale bella iniziativa in un’atmosfera prenatalizia.Per l’intera mattinata, a partire dalle 10, saranno chiusi al traffico le principali vie del centro, come via Nicola Fabrizi, via Cavour, viale della Riviera nord, per consentire la pacifica invasione dei corridori, gara che dovrebbe concludersi intorno alle 13. E ad accompagnare l’evento ci sarà la cerimonia dell’Alzabandiera, ci sarà la Fanfara dei Bersaglieri, ci saranno personaggi dello spettacolo come Roberta Scarola, ossia Carlotta della serie televisiva ‘I Cesaroni’.

L’assessore alla Mobilità del Comune di Pescara Berardino Fiorilli, nel corso della conferenza stampa  convocata  ieri con la Presidente regionale dell’Unicef, Anna Maria Monti, per presentare la terza edizione de La Maratona dell’Unicef, ha ricordato:

domenica  vedremo oltre 500 ‘Babbo Natale’, grandi e piccini, sfilare lungo le strade della città per la solidarietà nei confronti di altri bambini meno fortunati, nel mondo e nella stessa Pescara. Abbiamo lavorato per giorni con i nostri uffici per riuscire a intersecare la manifestazione con la nuova viabilità e i nuovi sensi unici, e ce l’abbiamo fatta. Per Pescara sarà un onore ospitare tale evento natalizio donato al territorio dall’Unicef”.

Ha ricordato la Presidente Monti:

la Maratona dell’Unicef è nata nel Natale 2009 a L’Aquila, su iniziativa dell’Unicef e della Polizia di Stato di Piacenza. In quell’occasione abbiamo avuto la partecipazione di mille bambini che, vestiti come Babbo Natale, per la prima volta dopo il terremo riportarono le voci e i suoni nel centro storico dell’Aquila devastata, sfilando dalla zona del grande albergo sino alla piazza centrale del mercato, rompendo il silenzio assordante che per otto mesi aveva ricoperto il capoluogo di regione. La seconda edizione, lo scorso anno, si è svolta a Pescara e quest’anno di nuovo torniamo nel capoluogo adriatico, sempre con l’obiettivo di porre il bambino al centro del nostro mondo. Sino a qualche anno fa la raccolta fondi legata alle azioni dell’Unicef erano rivolte soprattutto ai piccoli del Terzo Mondo, oggi viviamo però tempi diversi, in cui la crisi comincia a farsi sentire e vedere anche tra le nostre famiglie e tra i nostri bambini. Per tale ragione abbiamo voluto coinvolgere la Caritas pescarese e abbiamo chiesto a tutti i partecipanti di portare, domenica, pacchi di pasta, riso, zucchero, ossia piccole derrate alimentari che la Caritas provvederà poi a portare nelle mense dei poveri di Porta Nuova e di centrale.

Ha specificato Fiorilli:

Ricco il programma della Maratona dei Babbo Natale di domenica prossima, quando innanzitutto abbiamo istituito il divieto di transito, a partire dalle 10 e sino alla fine della manifestazione, all’incirca intorno alle 13, su tutte le strade interessate dalla manifestazione ossia via Nicola Fabrizi, via Roma, via Milano, piazza Sacro Cuore, corso Umberto, piazza Primo Maggio, viale della Riviera nord, via Cavour, viale Kennedy e viale Regina Margherita. Un provvedimento che ci permetterà di tutelare i bambini e gli adulti che prenderanno parte alla manifestazione, considerando che la gara degli adulti sarà valida per il ‘CorriAbruzzo 2012’ della Uisp, dunque sarà una competizione agonistica a tutti gli effetti. A vigilare sullo svolgimento della manifestazione saranno sei agenti a piedi della Polizia municipale, oltre alla pattuglie motomontate che seguiranno la gara, e 35 volontari della Protezione civile coordinati da Angelo Ferri.

Ha proseguito la Monti:

L’evento si aprirà ufficialmente domani  con l’arrivo a Pescara prima e poi a L’Aquila di due classi della scuola ‘Vittorino da Feltre’ di Piacenza, con la Dirigente scolastica, le insegnanti e le Autorità cittadine che già nel 2009 hanno attivato un gemellaggio con i bambini de L’Aquila. Domenica 11 dicembre la manifestazione si sposterà a Pescara dove dalle 9 alle 10 finiremo di raccogliere le iscrizioni in piazza Salotto; alle 10 svolgeremo una breve celebrazione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, alla presenza delle Autorità cittadine con il prefetto di Pescara Vincenzo D’Antuono e la cerimonia dell’Alzabandiera e l’Inno di Mameli che verrà eseguito dalla Fanfara dei Bersaglieri ‘La Dannunziana’. Alle 10.30 partirà la Maratona che si articolerà in una prima parte dedicata ai bambini che effettueranno un percorso ridotto, ossia piazza Salotto, via Nicola Fabrizi, via Roma, piazza Sacro Cuore, corso Umberto e rientro in piazza Salotto con la merenda offerta da alcuni sponsor. Intorno alle 11 partirà la gara degli adulti che percorreranno per tre volte piazza Salotto, piazza Primo Maggio, viale della Riviera nord, via Cavour, viale Kennedy, viale Regina Margherita, piazza Salotto, sino a raggiungere 9 chilometri. Con noi ci saranno alcuni volti noti del piccolo schermo che si sono messi a disposizione dell’Unicef, come Roberta Scardola, ossia Carlotta dei Cesaroni, e Giorgio Ronchini, partecipante del Grande Fratello 2010. Poi ci sarà un raduno di auto d’epoca; le iscrizioni costeranno 5 euro con la consegna anche del cappello di Babbo Natale e della pettorina di partecipazione. I fondi raccolti saranno devoluti ai bambini del Corno d’Africa, dove con appena 27 euro si possono fornire mille pasticche contro il colera che sta flagellando il paese.