6°Trofeo di Nuoto Città di Pineto: donazione per Abilbyte

Spatangus donazione ad Abilbyte 20133.150 euro a favore dell’Associazione di Volontariato di Utilità Socio-informatica

PINETO (TE) – Sport e solidarietà. Dalle parole del presidente dell’Associazione Abilbyte ONLUS, Manolo Pelusi, il ringraziamento per il bel gesto realizzato dal Gruppo “Spatangus”, organizzatore del 6°Trofeo di Nuoto Città di Pineto che si è svolto il 6 luglio scorso, realizzato con il patrocinio del Comune della Città di Pineto e con il sostegno di vari sponsor. 3.150 euro donati all’Associazione di Volontariato di Utilità Socio-informatica “Abilbyte” che grazie all’impegno ed il supporto di organizzatori, sponsor, sostenitori e diversi atleti, oltre alla vendita di 100 Crucilibro, potrà acquistare degli ausili informatici per persone con difficoltà motorie o di comunicazione e consentire così l’accesso al personal computer grazie a dispositivi ottici, tastiere speciali dai tasti colorati e dalle forme più diverse, tastiere braille ultraveloci, mouse particolari e super-ergonomici.

Nello specifico Pelusi spiega come la somma darà modo di acquistare:

“Un importante e costoso puntatore oculare, fondamentale per la comunicazione di persone che presentano assenza di fonazione (perdita sostanziale della parola) combinata con una totale impossibilità ad utilizzare gli arti. (malati di Sclerosi Laterale Amiotrofica, distrofia muscolare, tetraparesi ecc.)”.

Cristina De Tullio del Gruppo Spatangus sottolinea come:

“Il Trofeo di nuoto Città di Pineto diventa ogni anno più grande e risonante. Partecipare non è solo “sfidare” il mare, ma tendere la mano a chi ne ha bisogno. Grazie ai supporti locali, grazie al Crucilibro, agli Spatangus e alla determinazione di Abilbyte anche l’edizione 2013 è stata magica ed ha dato un buon risultato. Con il contributo del Trofeo, l’Associazione riuscirà ad arricchire di un altro piccolo chiccolino la sua ausilioteca e molti ragazzi ne gioveranno. Per noi è questo ciò che conta, per noi è questa la soddisfazione e l’energia che già ci fa pensare al prossimo anno”.

Un rapporto speciale quello che, Umberto Riva, altro ideatore del Trofeo, si è instaurato con Abilbyte ONLUS:

“Non vogliamo solo dare importanza al momento economico, ma in questi anni sentirci vicini all’Associazione nel momento della manifestazione, prima e dopo sia per i preparativi; sia per la gioia e la festa finale, ci ha sempre riempito di gioia e di allegria, sia per la stima e l’affetto che portiamo a tutti i componenti di Abilbyte”.