27 marzo, insieme per il clima: L’Ora della Terra

Il  Wwf  ha scritto anche  ai Sindaci dei comuni abruzzesi affinché aderiscano alla grande manifestazione per il clima, il 27 marzo in contemporanea mondiale.

Il 27 marzo prossimo dalle 20.30 i monumenti più importanti , i simboli del pianeta si spegneranno per un’ora e nello stesso momento centinaia di milioni di persone di ogni continente saranno coinvolte compiendo lo stesso gesto per chiedere che il mondo si unisca per affrontare davvero il problema del riscaldamento globale. Se i Grandi della Terra continuano a riunirsi ma a non prendere decisioni, anche un gesto simbolico planetario può essere efficace per essere ascoltati. Siamo dunque tutti invitati a partecipare perché vincere il riscaldamento globale è una sfida che non si può più rinviare, ma anche perché il significato del gesto  di spegnere le luci non è solo banalmente simbolico; può infatti indurci a comprendere che stili di vita all’insegna del risparmio energetico e dell’efficienza sono alla portata di tutti. E’ ora di apportare qualche cambiamento alle nostre abitudini quotidiane ….per questo è richiesto il tuo gesto.. per questo il WWf indice l’evento.

Anche in Abruzzo la grande manifestazione mondiale del WWF per il clima. Sabato 27 marzo sarà ancora “l’Ora della Terra” (Earth Hour), una delle più grandi mobilitazioni che la storia del movimento ambientalista ricordi, evento-simbolo delle battaglie per il clima, che nell’edizione 2009 ha visto l’adesione di quasi 4.000 città in tutti i Paesi del mondo ed il coinvolgimento di milioni di persone.

Dopo che il vertice di Copenaghen del dicembre scorso non ha rappresentato l’ auspicato impegno concreto per fermare i cambiamenti climatici, si rende quindi ancor più necessario procedere nell’azione di stimolare i Governi per giungere ad un accordo al più presto, perché l’emergenza climatica è ancora presente. Il Wwf Abruzzo ha scritto ai sindaci dei comuni abruzzesi affinché aderiscano a questa grande manifestazione attraverso lo spegnimento simbolico di un monumento/edificio comunale il 27 Marzo dalla ore 20.30 alle ore 21.30.

Ha dichiarato Camilla Crisante, presidenta del WWF Abruzzo:

dopo la buona partecipazione dello scorso anno che ha visto spegnersi le luci a L’Aquila, Pescara, Chieti, Avezzano, Vasto, Roseto degli Abruzzi, Francavilla al Mare, Montesilvano, Atri, Lanciano, Loreto Aprutino e San Salvo, in Abruzzo puntiamo ad un ancora più ampio coinvolgimento.  Proprio l’Abruzzo, alle prese con  i problemi delle ricerche petrolifere (a terra e a mare),anche attraverso gesti simbolici come questo può manifestare la propria volontà di andare verso le fonti rinnovabili ed uno sviluppo sostenibile.

Ma l’Ora della Terra non si rivolge solo alle Amministrazione Comunali e ai cittadini, anche le imprese potranno spegnere le luci per un’ora e segnalare la loro adesione all’iniziativa sul sito www.wwf.it: saranno così parte di una grande iniziativa per la tutela del nostro Pianeta.