Giulianova:al via Guardia Medica Turistica e Guardia Medica “Giulianova spiagge sicure”

Si è risolta bene la vicenda della paventata  mancanza del servizio di Guardia Medica Turistica. Alla fine sarà garantito il diritto alla salute anche in vacanza

GIULIANOVA (TE) -Oggi, 10 luglio, alle ore 17.00, presso la stabilimento balneare “Caprice” sul Lungomare Monumentale di Giulianova, verrà sottoscritto il protocollo di intesa tra il Comune, rappresentato dal sindaco Mastromauro, la ASL di Teramo e la Croce Rossa per l’attivazione della Guardia Medica Turistica. Infatti dopo la levata di scudi dei sindaci dei sette comuni della costa teramana capeggiati dal sindaco di Giulianova Francesco Mastromauro, la direzione generale della ASL di Teramo ha deciso di ripristinare il servizio. A seguire  ci sarà inoltre l’inaugurazione della Guardia Medica “Giulianova Spiagge Sicure”.

Infatti l’amministrazione comunale di Giulianova ha raggiunto un obiettivo primario e qualificante, che riguarda la salute  dei cittadini, grazie all’approvazione di un protocollo di intesa “Giulianova spiaggia sicura” tra Comune, ASL e Croce Rossa Italiana. La salute e la sicurezza costituiscono un fondamentale pilastro attorno a cui il Comune di Giulianova intende costruire il proprio modo di operare.

La Giunta Comunale ha inteso proporre un modello complementare di sicurezza e tutela della salute esteso anche al proprio litorale.L’accordo  con l’ Azienda Sanitaria Locale di Teramo e il  Comitato Provinciale della Croce Rossa Italiana – Sezione di Giulianova, sviluppando un consolidato percorso collaborativo già avviato da tempo prevede, l’assistenza sanitaria, il pronto intervento sanitario, la logistica sanitaria ed il soccorso in acqua, nonché l’istituzione del Servizio di Guardia Medica Turistica per la stagione estiva.

Il sindaco Mastromauro soddisfatto ha detto:

si  tratta di un altro importantissimo obiettivo che questa maggioranza ha raggiunto anche grazie alla collaborazione dell’ASL di Teramo e del comitato di Giulianova della Croce Rossa Italiana. Un comune costiero importante come il nostro  deve garantire sotto ogni aspetto i cittadini anche e soprattutto sotto l’aspetto della salute. Un sentito ringraziamento, perciò mi sento di dovere rivolgere al dott. Molinari e a Valentino Ferrante per la collaborazione prestata nella stesura del protocollo.